Domenica, Agosto 20, 2017
   
Dimensione
Login

Visintin, Matteotti e Brutto sono protagonisti di un weekend storico per lo snowboard azzurro...

Visintin, Matteotti e Brutto sono protagonisti di un weekend storico per lo snowboard azzurro...

Che la squadra azzurra di snowboardcross fosse una realtà ben affermata nel panorama internazionale non c'erano dubbi, certo in pochi si aspettavano una partenza così importante nella prima tappa di Montafon, Austria. Nelle quattro gare in programma l'Italia riesce nella conquista di ben tre podi grazie alle prestazioni maiuscole di Omar VISINTIN, Luca MATTEOTTI e Raffaella BRUTTO.

I primi a scendere in campo sono stati gli uomini nella giornata di venerdì: qualifiche al mattino e run di finale nel pomeriggio. Vittoria che va a un superlativo Omar VISINTIN davanti all'austriaco Markus Schairer e allo statunitense Nick Baumgartner. Per l'altoatesino, entrato quest'anno a far parte del Centro Sportivo Esercito, si tratta del primo podio in carriera. Da sottolineare anche l'ottima 10^ piazza di Luca MATTEOTTI, parso in buono stato di forma, il 17° posto di Emanuel PERATHONER e il 26° di Tommaso LEONI, con più arretrati Cordi e Schiavon. Nella mattinata di sabato la soddisfazione arriva però dal settore femminile, dove Raffaella BRUTTO, ventiquattrenne genovese di stanza a Courmayeur, va anche lei a scrivere una nuova pagina nel libro dei propri record, centrando la seconda piazza finale alle spalle della fuoriclasse canadese Dominique Maltais. Completa il podio la giovane australiana Belle Brockhoff. Anche per la BRUTTO si tratta del primo podio in carriera, giusta ricompensa dopo il brutto incidente dei Campionati del Mondo di La Molina 2011 dove l'alpina si infortunò gravemente a un ginocchio. Per quanto riguarda la storia dello snowboard azzurro, si tratta del primo podio assoluto di un'azzurra nello snowboardcross, mentre a livello generale interrompe un digiuno di cinque anni dal podio di Carmen Ranigler nel gigante parallelo di Limone Piemonte. 

Nel pomeriggio è poi andato in scena il team event con due formazioni azzurre schierate in campo maschile: Italia 1 formata da Omar VISINTIN e Luca MATTEOTTI e Italia 2 con Emanuel PERATHONER e Tommaso LEONI. Schierate entrambe le squadre nel terzo quarto di finale, a passare il turno sono i componenti di Italia 1, che procedono spediti fino alla big final con USA 1, USA 2 e Austria. Kearny e Holland (USA 1) fanno loro il successo, con il team azzurro che centra il piazzamento d'onore davanti ai padroni di casa austriaci Schairer e Haemmerle. Torna così sul podio anche Luca MATTEOTTI, podio che mancava dal 2011, mentre VISINTIN conclude al meglio un fine settimana da favola.

Ora il circuito di Coppa del Mondo si trasferirà a Telluride, Colorado, località in cui, due anni fa, MATTEOTTI e Schiavon centrarono il successo nell'evento a coppie. La squadra azzurra è in salute e, più che mai, pericolosa per gli avversari.

"

 

comments

   
 99 visitatori online

Login Form