Martedì, Ottobre 24, 2017
   
Dimensione
Login

Road to Sochi 2014: Raffaella Brutto ep.2: "Mi aspetto il meglio da questi Mondiali"

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

raffyp2

 

I Campionati Mondiali di snowboard 2013 scattano nel weekend in Canada, a Stoneham. Gli atleti impegnati nello snowboardcross entreranno in azione dalla prossima settimana con le qualificazioni, giovedì 24 gennaio e le finali sabato 26 gennaio (clicca qui per il calendario completo e qui per l'intervista al direttore agonistico Cesare Pisoni). 

Tra di loro c'è Raffaella Brutto che come tutto il resto del team di boardercross, si sta preparando per la partenza, confortata dagli ottimi risultati ottenuti nell'avvio di stagione tra Coppa del mondo e Coppa Europa. Nel secondo capitolo della sua "Road to Sochi 2014" qui su wintersport-news, ci parla di come ha trascorso questo periodo di allenamento e delle sue sensazioni a poco dalla partenza. Ecco cosa ci ha raccontato:   

Siamo vicinissimi al momento più importante della stagione, gli allenamenti sono finiti ed ora non ci resta che chiudere le valige e partire per i Mondiali di Stoneham! Durante le vacanze natalizie mi sono allenata parecchio nella palestra del centro sportivo esercito. Dal 26 dicembre al 4 gennaio ho stressato il mio fisico più che ho potuto, prima con 6 giorni di forza intensa in palestra pesi, per riacquisire il tono che avevo perso durante le trasferte di Montafon, Telluride e Cortina, successivamente con 5 giorni di esercizi di velocità che per me è la cosa essenziale.

Ovviamente non sono mancati i giorni sulla neve a La Thuile e Courmayeur. Mi sono impegnata tantissimo: ero cosi concentrata sull'obiettivo che non sentivo nè fatica, nè stanchezza, ma mi è bastato fermarmi un giorno per capire che ero demolita! Il 6 gennaio siamo partiti per Kuhtai dove la squadra austriaca ha voluto invitarci a fare allenamento insieme a loro. Oltre a fare batterie con la mia compagna di squadra Michela Moioli, mi sono potuta scontrare anche con Susi Moll e Maria Ramberger. Mi sono divertita cosi tanto che non volevo più andarmene!

Da Kuhtai ci siamo messi in furgone in direzione Puy Saint Vincent, in Francia: è così che ho passato il mio 25esimo compleanno! Di solito mi capitava di festeggiare i compleanni a Bad Gastein e non li ricordo positivamente perchè su quella pista non sono mai andata bene. Invece quest'anno ho potuto festeggiare col sorriso perché le gare Fis e Coppa Europa in Francia sono andate molto bene con due primi posti su tre. La pista sembrava fatta apposta per me: io e Michela siamo riuscite a distaccare la terza di ben 2 secondi e non c'erano atlete qualsiasi ma francesi e austriache del livello di Coppa del mondo.

Sono state belle gare, e mi sono divertita parecchio, sopratutto perché ho dovuto fare parecchi sorpassi che a me divertono tantissimo. La finale di domenica è stata molto dura, ma divertente. Mi piace lottare, e quella run è stata molto combattuta. In batteria con Susi Moll, Maria Raberger e Nelly Moenne Loccoz l'ho avuta vinta io. Sono partita quarta e sono riuscita a sorpassarle tutte e con Nelly è stata davvero dura.

Posso dire di sentirmi veramente in forma, quindi mi aspetto il meglio da questi Mondiali. Ho proprio voglia di gareggiare, e soprattutto non vedo l'ora di conoscere e provare la pista. Purtroppo ho gareggiato lì solo una volta, nel 2010 e non andò benissimo ma poco importa, quest'anno è un'altra storia e di sicuro darò il massimo!! Resta solo qualche giorno di relax a casa e poi il nostro team partirà per l'avventura iridata, seguiteci numerosi!

clicca qui per sapere che cos'è il progetto "Road to Sochi 2014" ; seguilo qui su wintersport-news.it nella sezione dedicata

Pasquale Teoli

E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
raffy2
 

Fonte: Winter Sport

comments

   
 65 visitatori online

Login Form